BENVENUTI NELLA HOME PAGE DI FELICE NAVA SU DIPENDENZE PATOLOGICHE E DIRITTI ALLA SALUTE
BENVENUTI NELLA HOME PAGE DI FELICE NAVA SU DIPENDENZE PATOLOGICHE E DIRITTI ALLA SALUTE

L'Accertamento delle Condizioni Psichiche dei Ristretti

L'accertamento delle condizioni psichiche di imputati, condannati ed internati, ai fini dell'adozione dei provvedimento previsti della legge (ricovero in O.P.G., sospensione della pena o del provvedimento per incapacità, ecc.) viene normalmente effettuato "nel medesimo Istituto in cui il soggetto si trova o, in caso di insufficienza di quel servizio diagnostico, in altro Istituto della medesima categoria". In particolari casi il suddetto accertamento può essere eseguito presso un ospedale psichiatrico giudiziario, una casa di cura e custodia o in una sezione di osservazione psichiatrica, o anche presso un ospedale psichiatrico civile.

Nel caso in cui il soggetto da esaminare sia un imputato detenuto "la competenza a provvedere spetta sempre all'Autorità Giudiziaria procedente...non trovando applicazione, in detta ipotesi, la normativa generale dettata dal'art. 11, 2° comma, dell'O.P., secondo la quale, una volta intervenuta pronuncia dell sentenza di primo grado, la competenza a disporre il trasferimento in luogo esterno di cura passa al magistrato di sorveglianza".

La norma stabilisce comunque che il soggetto non possa permanere in osservazione per un periodo superiore ai trenta giorni.

Contatti

felnava@tin.it

Le news e le novità sui temi delle Dipendenze Patologiche e dei Diritti sulla Salute